Nel panorama dei metodi/standard/framework di Project Management l’elemento organizzativo rappresenta senza alcun dubbio una delle caratteristiche peculiari di PRINCE2®.
In PRINCE2® (acronimo di PRojects IN Controlled Environment – Progetti in Ambiente Controllato) l’organizzazione permea per così dire tutti gli aspetti fondamentali del metodo.
In primo luogo l’organizzazione rappresenta uno dei sette principi fondamentali (Ruoli e responsabilità predefiniti): nell’ambito di un progetto PRINCE2® sono previsti ruoli e responsabilità predefiniti e concordati all’interno della struttura organizzativa per gestire gli interessi dell’azienda, dell’utente e dei fornitori interessati.
L’organizzazione è poi una delle sette tematiche di PRINCE2®, cioè degli aspetti della gestione dei progetti che devono essere tenuti costantemente in considerazione: l’organizzazione che sponsorizza il progetto deve assegnare le attività a manager in grado di assumersene le relative responsabilità e di gestirle fino al loro completamento.
L’organizzazione infine permea tutti i sette processi di PRINCE2®, per le attività di ciascuno dei quali è predisposta una tabella che illustra le responsabilità riguardo a ciascun prodotto (di gestione) creato o aggiornato nel corso della stessa.
L’approccio di PRINCE2® alla organizzazione è basato sulla individuazione di livelli differenti e sulla separazione della direzione, della gestione del progetto e della sua consegna, con l’introduzione del principio di gestione per eccezione (si scala il livello superiore solo al verificarsi di determinate circostanze, legate al superamento delle tolleranze, che costituiscono sostanzialmente il perimetro di azione di ciascun livello di gestione).
I quattro livelli di organizzazione sono: Direzione Aziendale o del Programma (esterno e al di sopra del team di gestione, ha la responsabilità di commissionare il progetto e definirne le tolleranze nel suo insieme), Direzione (rappresentato dal Comitato di Progetto, che dirige il progetto ed è responsabile della sua riuscita), Gestione (rappresentato dalla figura del Project Manager, responsabile della gestione quotidiana del progetto entro i vincoli stabiliti dalla Direzione) e Consegna (membri del team, responsabili della consegna dei prodotti di qualità adeguata ed entro i tempi e costi prestabiliti).
In PRINCE2® dunque l’organizzazione del Team di Progetto è guidata da una RAM (matrice di assegnazione delle responsabilità) per così dire preconfezionata, mentre nell’approccio del PMBoK® di PMI® la produzione di una RAM è tutta a carico del Project Manager nelle fasi di pianificazione.
Questa attenzione all’aspetto organizzativo del progetto fa di PRINCE2® una guida per tutti i ruoli di gestione del progetto stesso, ivi compresi (e forse soprattutto) quelli executive, a differenza del PMBoK®, ed in generale di tutti i Body of Knowledge, i cui destinatari sono sostanzialmente i Project Manager.

Vuoi approfondire l’argomento o avere informazioni sui nostri corsi di formazione PRINCE2®? Contattaci o vai alla pagina La Metodologia PRINCE2®
Ti interessa conoscere il nostro modello di formazione a valore aggiunto? Vai alla pagina Value added learning and consulting model

Lo Staff di PME

Share This Story, Choose Your Platform!

Articoli recenti

6sigma Agile AI Axelos consulenza Cynefin equality formazione IT ITIL Maslow News PMBOK PMBOK7 PMI PMP PRAXIS Prince2 SBOK Scrum Scrum in pillole smart working Snowden stakeholder Virtual classroom

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere sempre informato!